Questo è una pagina in continuo aggiornamento con mini-risposte su istanze rilevate dal monitoraggio degli accessi al sito da motori di ricerca e che probabilmente non hanno trovato una risposta precisa, con particolare riferimento a problematiche di tipo medico-legale riguardanti il danno biologico e le tabelle ANIA

AVVISO IMPORTANTE: questa non è una pagina in cui vengono effettuate valutazioni di tipo medico-legale on-line.

La valutazione medico-legale di un danno biologico è un processo delicato che richiede competenze specifiche e non può prescindere da una disamina attenta della documentazione sanitaria e da una altrettanto attenta visita medico-legale.

<== alla pagina principale della Bussola

 

Data accesso: 17/01/2015=> Termine di ricerca: tabelle responsabilita medica

Non esistono tabelle per la valutazione del danno da responsabilità medica diverse da quelle del danno biologico. Quando una procedura o una omissione medica procura un danno per cui è riconoscibile una colpa, il danno biologico conseguente va valutato secondo le usuali tabelle del danno biologico, quella da 1 a 9 punti percentuali del decreto del Ministero della Salute 3 luglio 2003 e quelle degli usuali baremes ordinariamento considerati affidabili per i danni valutabili dal 10% in su.

Naturalmente non è affatto così semplice, ma entrare nella complessità della responsabilità professionale in caso di colpa medica non è il fine di questa pagina.

.

Data accesso: 19/01/13=> Termine di ricerca: tabella ania importi

La tabella ANIA serve per valutare postumi di infortunio o malattie nell’ambito dell’assicurazione privata, per intenderci tipo quelle di infortunio della famiglia, ma questo solo come percentuale di danno biologico.

Per gli importi corrispondenti a una determinata percentuale occorre consultare il contratto sottoscritto con la compagnia assicurativa dove sono indicate eventuali franchigie e gli importi che vengono pagati in caso di infortunio.