Bonus Bebè e certificati gravidanza

Questo è un periodo in cui sono numerose le richieste di certificazioni di gravidanza per accedere al Bonus Bebè che, oltretutto, sembra sarà riproposto anche nella prossima finanziaria.
L’INPS. con la circolare . 82 del 4 maggio 2017 ha date le indicazioni utili per la compilazione telematica del certificato e la procedura, contestualmente, è stata implementata nella sezione dei servizi dedicati ai medici certificatori.
Questa mia nasce da un quesito che mi è stato posto da una collega alle prese con il suo primo certificato telematico per “gravidanza ed interruzione di gravidanza”.

Lei pensava che io ne sapessi di più, ma io non ne ho ancora compilati

Il problema era che il parto era già avvenuto e non è possibile fare un certificato di gravidanza per una madre che ha già partorito; il sistema telematico INPS non lo permette!

Come si fa quindi ad accedere al bonus bebè visto che il certificato di gravidanza telematico non può essere inviato?

Dopo consultazione del sito INPS e qualche telefonata ai miei contatti presso un patronato, nello specifico alla direttrice dell’INCA-CGIL di Siracusa, ho risolto il dilemma.

Se il bambino è già nato non serve alcun certificato!

Nella domanda però bisogna inserire il codice fiscale del bambino e poi, eventualmente sarà l’INPS a fare i controlli presso l’Agenzia delle Entrate.

Quindi i medici, a fronte di richieste di compilazione di certificato telematico di gravidanza per un bambino già nato, dovranno solo inviare le loro assistite presso un patronato, raccomandando di portare con sé il codice fiscale del bambino.

Circolare INPS n. 82 del 4 maggio 2017

Saluti.

Dott. Salvatore Nicolosi

LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA'

Le notizie contenute nel sito sono tenute costantemente aggiornate e ho fatto ogni sforzo per curarne l'esattezza. Tuttavia è possibile che uno o più dei contenuti siano inesatti, nonostante l'attenzione posta.

Il curatore del sito pertanto esorta i visitatori a verificare l'esattezza delle informazioni contenute prima di farne uso e, in ogni caso, le informazioni di carattere sanitario non possono in alcun modo sostituire l'opera di un medico reale il quale è l'unico che può individuare una diagnosi certa e proporre una corretta terapia.

Nessuna terapia o provvedimento diagnostico deve essere intrapreso senza avere prima consultato il proprio medico di fiducia o uno specialista.

Nessuna responsabilità si assume il sottoscritto per l'uso incauto di informazioni contenute nel presente sito.

consultato il proprio medico di fiducia o uno specialista.

Nel sito sono presenti collegamenti a siti esterni assolutamente estranei al sottoscritto il quale quindi non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni cagionati dall'uso incauto delle informazioni ivi contenute.
consultato il proprio medico di fiducia o uno specialista.

Dott. Salvatore NicolosI