Tag: Valle D’aosta

CEFALEE ED INVALIDITA’ CIVILE

Emicrania: caricatura di George Cruikshank

I recenti dati ISTAT ci dicono che la prevalenza annuale globale delle cefalee nella popolazione italiana è del 29% circa, cioè nell’arco dell’anno una quantità elevatissima di italiani ha avuto almeno un episodio di cefalea.

In verità di cefalee e/o emicranie ne esistono parecchie forme, per lo più piuttosto benigne, fastidiose certamente, ma invalidanti senz’altro no.

Alcune forme però, per la violenza del dolore e per la frequenza degli attacchi, incidono gravemente sulla vita quotidiana e lavorativa costringendo lo sfortunato soggetto a un prolungato “riposo” in stanza buia, lontano da rumori, in preda a violenti dolori, a volte solo parzialmente responsivi alla terapia.

In sostanza si tratta di forme che a ben vedere possono essere considerate malattie invalidanti e meritevoli di valutazione nell’ambito dell’accertamento dell’invalidità civile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: