Tag: gravidanza

Progetto “Farmaci e Gravidanza” dell’AIFA al servizio della salute di mamme e nascituri

E’ stato messo in rete dall’AIFA un nuovo portale interamente dedicato all’uso dei farmaci in gravidanza ed allattamento per aumentare il livello di sicurezza delle donne in gravidanza e dei loro bambini.

In realtà nasce anche per, così viene espresso l’intento del progetto nella presentazione del sito,”… informare la popolazione e gli operatori sanitari sull’importanza che un uso corretto e appropriato del farmaco riveste,  in gravidanza,  per tutelare la salute del bambino e della mamma consentendo il mantenimento, o il recupero, dello stato di salute.

Appare necessario correggere una percezione distorta, attualmente ancora radicata nell’opinione pubblica, che lega secondo un principio di causa-effetto l’impiego del farmaco con la comparsa di effetti teratogeni sul feto, ostacolando così la possibilità di vivere una gravidanza serena ed esponendo a possibili rischi legati alla mancanza, invece che alla presenza, di cure. …

Nel sito sono presenti diverse centinaia di schede di patologie possibili in gravidanza, e anche dopo la nascita, e dei relativi trattamenti considerati più sicuri in gravidanza ed allattamento.

Sono anche presenti alcune centinaia di schede di farmaci in cui è illustrato il profilo di rischio in caso di uso in gravidanza e allattamento.

Sito assolutamente consigliato: http://www.farmaciegravidanza.gov.it/

Dott. Salvatore Nicolosi




Decalogo ADOI-AIFA sulla prescrizione dell’Isotretinoina

L’isotretinoina assunto per via orale è un ottimo farmaco per il trattamento dell’acne, con una specifica indicazione per le forme gravi, cosiddette nodulo-cistiche o conglobate e comunque per tutte quelle forme la cui evoluzione potrebbe provocare sensibili esiti cicatriziali al volto.

Il farmaco però è gravato da importanti effetti teratogeni, cioè se assunto in gravidanza può provocare gravi malformazioni al nascituro.

Sono descritte, tra le più comuni, alterazioni del massiccio faciale, come palatoschisi, anomalie anche gravi del sistema nervoso, come idrocefalia o microcefalia, gravi malformazioni cardiologiche, come tetralogia di Fallot o trasposizione dei grossi vasi, e parecchie altre ancora.

Va da se quindi che è imperativo evitare l’insorgenza di una gravidanza in corso di terapia con isotretinoina o l’inizio della terapia a gravidanza iniziata.

Le raccomandazioni per la prescrizione nel sesso femminile a questo proposito sono quindi molto severe e una disattenzione a questo proposito può avere risvolti umani e medico-legali piuttosto importanti. Anzi, a partire dal 2005 questo  farmaco è soggetto al “Programma di prevenzione del rischio teratogeno” approvato dall’EMEA e dall’AlFA e rivolto a medici, farmacisti e aziende farmaceutiche, con indicazioni precise su modalità di prescrizione, dispensazione, distribuzione, monitoraggio e gestione di eventuali casi di sospetta esposizione embriofetale al farmaco.

Parecchie sono quindi le istituzioni sanitarie che hanno compilato istruzioni e protocolli per la prescrizione dell’Isotretinoina.

Mi ha colpito molto favorevolmente la lettura del “decalogo della prescrizione di isotretinoina orale nell’acne” recentemente redatto in collaborazione tra l’ADOI, l’Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani, e l’AIFA.

Alcol e gravidanza


Già Aristotele lo diceva: ” ... le donne sciocche, ubriache e sventate molto spesso concepiscono bambini cupi e lamentevoli …”.

Le evidenze cliniche che l’assunzione di alcolici durante la gravidanza sia altamente deleteria per il futuro bambino sono innumerevoli  ed incontrovertibili.

I quadri clinici risultanti a carico del nascituro vengono classificati nell’ambito di quello che viene definito “spettro dei disordini feto alcolici” (FASD), ad indicare un insieme di forme con caratteristiche differenti e di differente gravità, aventi in comune come causa l’esposizione ad alcol durante il periodo della gravidanza.

Nell’ambito di questo insieme di quadri clinici spicca per frequenza e gravità la “sindrome feto-alcolica“, indicata con l’acronimo FAS.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: